Matrimonio con rito religioso

Servizio attivo

Rito Religioso


A chi è rivolto

Coppie per cui è stata compiuta la pubblicazione. Il matrimonio non può essere celebrato prima del 4 giorno del compimento della pubblicazione e non oltre i 180 giorni successivi.

Descrizione

Il matrimonio viene celebrato davanti al Parroco o al Ministro di culto nella data e nel luogo precedentemente concordati dagli sposi.

Una volta compiuta la pubblicazione, l'Ufficiale di Stato Civile provvede a rilasciare agli sposi apposito nulla osta da presentare al Parroco, in caso di matrimonio concordatario, o al Ministro di culto, in caso di rito acattolico.

 

Come fare

La data del matrimonio viene concordata con il Parroco o il Ministro di culto.

Cosa serve

E’ necessario aver preventivamente eseguito le pubblicazioni di matrimonio.

Al momento della celebrazione gli sposi dovranno indicare il regime patrimoniale prescelto, che in seguito potrà essere modificato solamente con apposito atto notarile. Lo stesso notaio invierà all’ufficio dello Stato Civile copia dell’atto notarile stipulato, per l’annotazione sull’atto originale di matrimonio (che corrisponde al luogo dove è avvenuto l’evento).

Cosa si ottiene

Si ottiene la celebrazione del matrimonio. 

Tempi e scadenze

Si consiglia di fare richiesta di pubblicazioni almeno 3 mesi prima del giorno del matrimonio.
Le pubblicazioni restano affisse per otto giorni consecutivi (presso l'Albo Pretorio on-line).
Fatte le pubblicazioni si dovrà attendere altri 3 giorni in modo da permettere a chi lo ritenga opportuno di fare ricorso. Trascorsi tali giorni i futuri sposi dovranno ritirare all'Ufficio di stato civile il "Certificato di eseguita pubblicazione", da produrre al Parroco.

Nel caso in cui uno dei futuri sposi abbia la residenza in un altro Comune, dove, come detto sopra, le Pubblicazioni saranno effettuate d'ufficio, il termine per il ritiro del certificato, sarà calcolato in base alle date delle ultime pubblicazioni esposte.

Il matrimonio potrà essere celebrato a partire dal 4° giorno dalle avvenute pubblicazioni ed entro 180 giorni da tale data.

Quanto costa

Non sono previsti costi.

Accedi al servizio

Compilando e inviando la pratica sul portale o prenotare un appuntamento con l'ufficio comunale per informazioni e consegna della copia cartacea.

Prenota un appuntamento e presentati presso gli uffici.

Ulteriori informazioni

Dopo la celebrazione, l'atto di matrimonio viene trasmesso dal celebrante all'ufficio di Stato Civile del Comune in cui è stato celebrato il matrimonio, che provvede alla trascrizione dello stesso nei registri dello Stato Civile, all’aggiornamento della banca dati anagrafica e a tutti gli adempimenti finalizzati al rilascio delle relative certificazioni.

L’ufficiale dello stato civile trasmetterà copia dell’atto di matrimonio nel Comune di residenza degli sposi se diverso dal Comune di celebrazione di matrimonio.

I certificati, gli estratti di matrimonio e le copie integrali si potranno richiedere nel Comune ove è avvenuto il matrimonio o dove erano residenti gli sposi al momento del matrimonio.

 

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Allegati

Tipo: condizioni    Formato: pdf

Ultimo aggiornamento: 21-06-2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 150 caratteri